Archivi tag: cammino

Il Mandala: un cammino “attualizzante” [1]

Standard

Ri-Nascita pennarelli e gessi su cartoncino Bristol (gabriella costa )

Il Mandala rappresenta un cerchio che racchiude in sé un percorso che porta al centro; esso rappresenta il cammino che l’uomo, ad un certo punto della sua vita, può scegliere di percorrere, attraverso una strada fatta di simboli, di colori, di immagini archetipe che conducono verso la vera essenza della persona e la coscienza di sé.

Tale ricerca è aperta a tutti coloro che hanno fiducia nella propria “tendenza attualizzante” in base al quale ogni individuo ha in sé la capacità di realizzare le proprie potenzialità e di autocurarsi.

Il Mandala, come un uovo fecondato, ha in sé tutto il programma di una nuova vita che si sta sviluppando. Quindi possiamo dire che il simbolo rappresenta un progetto che è ancora in una fase embrionale e che deve ancora svilupparsi.

La vita ha inizio con la nascita … cresce, la primavera, i colori pastello .

Poi la giovinezza, l’estate, il colore rosso e l’arancio, la forza e il vigore.

Man mano arriva l’autunno, i colori diventano più freddi, appare il blu, il marrone.

Infine l’inverno, con i suoi colori cupi, il marrone, il grigio, il nero.

Il cammino sembra giunto alla fine.

Ma come nell’universo i buchi neri all’interno hanno un passaggio, al di là del quale finisce la materia e ha inizio un mondo parallelo fatto di antimateria, così nel Mandala si arriva all’essenza, al centro, dove il viaggio della vita sembra finire e proprio lì si intravede un varco …. Al di là del bindu (punto centrale) un nuovo orizzonte e tutto ricomincia …

Il Mandala concilia in sé il razionale con l’irrazionale, la materia con lo spirito. Così va avanti lì esperienza della vita, la materia, l’uomo, le emozioni, i vissuti, gli amori, le passioni, le stagioni, le giornate. Tutto fa parte di un ciclo, di un ritmo universale di nascita, crescita e morte e poi tutto si ripete ad un gradino più alto di evoluzione.

Dipingere Mandala porta a fare esperienza di sé delle proprie parti sconosciute e irrazionali, sottili e spirituali che attraverso i simboli parlano alla coscienza di quel mondo che giace sconosciuto ed inespresso dentro di noi.

___________________________________________________________

[1] Carl Rogers chiamò “tendenza attualizzante”  quella spinta allo sviluppo insita in ogni essere vivente che porta alla differenziazione, all’integrazione, all’espansione, all’arricchimento di tutto ciò che è presente potenzialmente nell’organismo, e che permette all’individuo di sviluppare il suo naturale potenziale di autorealizzazione, diventando una persona sempre più pienamente funzionante.