” Conta modificare la propria coscienza e non il comportamento esteriore”  Proverbio tibetano

I cambiamenti suscitano paura: non sappiamo cosa c’è al posto del consueto e subiamo una temporanea perdita del controllo.

Cambiamento significa sempre anche la morte del vecchio. Temiamo la morte come il nostro peggior nemico. Ci opponiamo ad essa e non vogliamo ammettere la sua inevitabilità. Tuttavia la separazione, il commiato e il cambiamento ci sembrano molto più sopportabili se ne ammettiamo gli aspetti dolorosi, angoscianti e paurosi e li viviamo.

Solo la nostra apertura alle e mozioni produce la guarigione, la forza e la crescita. Solo l’accettazione dell’inevitabilità spiana la via che conduce alla nostra intima verità e al cambiamento vissuto in modo intenso e volontariamente.

Il Mandala del cambiamento contiene figure spilariformi che sono unite l’una all’altra. Da ogni spirale una via conduce alla successiva, il processo di cambiamento non si compie a salti, ma per passaggi semplici e fluidi.

La spirale è il simbolo della forza vitale. I movimenti spiraliformi liberano le energie creative e guaritrici degli starati più profondi della mia psiche.

Mentre mi sviluppo fuori della spirale e mi inserisco in una nuova spirale attraverso dei cerchi lenti, la mia coscienza si struttura nuovamente.

Suggerimenti cromatici: Giallo e altri colori

Affermazione positiva di rinforzo: “Considero i cambiamenti un’opportunità di crescita personale”

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...