Nelle pagine seguenti troverete una serie di Mandala da poter scaricare e colorare.

Qualche suggerimento perchè l’esperienza del colorare diventi una presa di contatto con la vostra parte più profonda:

  • Trovatevi un luogo tranquillo e assicuratevi di non essere disturbati almeno per un ora
  • Se vi fa piacere mettete come sottofondo una musica che vi aiuti nel rilassamento
  • Chiudete gli occhi, respirate profondamente sentendo l’aria che circola nel vostro corpo e va a rilassare i punti più contratti.
  • Osservate questa aria che entra ed esce e lasciate che porti via tutti i pensieri … piano … piano ..uno ad uno …
  • State per qualche minuto … ascoltandovi  …..
  • Quando siete pronti, riaprite gli occhi e scegliete senza pensare il Mandala che in qualche modo è lì proprio per voi in questo momento ….
  • Scaricatelo e cominciate a colorarlo, con il mezzo che preferite e anche qui scegliendo i colori senza pensare ..

 

Dopo aver concluso il lavoro prendete carta e penna, per prima cosa usiamo l’immaginazione visiva e la sensazione:

  • Mettetevi davanti al vostro Mandala e guardatelo, allontanadovi leggermente. Quale sensazione vi arriva mentre lo osservate? …
  • Immaginatevi di diventare piccolissimi e di entrare dentro il disegno. Come vi  sentite lì dentro?
  • Riportate tutto sul foglio, così di getto senza pensare troppo …. stiamo usando la parte destra del cervello, quella più intuitiva ….

Ora usiamo anche il pensiero razionale :

  • Fate la lista dei colori che compaiono nel disegno, accanto a ciascuno scrivete le associazioni che vi vengono in mente riguardo a ciascun colore. Possono essere parole, sensazioni, ricordi, immagini, persone …
  • Procedete ugualmente con le forme presenti nel vostro Mandala, quelle subito comprensibili e quelle più strane.
  • Concentratevi su un elemento alla volta, facendo attenzione a quello che evoca dentro di voi e prendetene nota. Stiamo raccogliendo il materiale grezzo.
  • Una volta eseguito questo processo rileggete tutto con  calma
  • Provate ora ad esprimere in qualche parola o frase quello che sentite salire in superfice relativamente alle libere associazioni che avete fatto prima. Non c’è bisogno di essere bravo a scrivere, buttate giù quello che vi viene e TROVATE UN TITOLO e ricordate di segnare la data .
  • Questo processo ti permetterà di masticare e digerire il significato dei simboli usando sia la struttura visivo/spaziale che la modalità verbale del cervello.
  • Lasciate sedimentare il lavoro dentro di voi …..

 

Ecco, ora siete pronti per l’esplorazione più profonda  …..

 

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...